I Soci

Arianna ARADIS, Alessandro BARDI, Stefano BASSI, Corrado BATTISTI, Giulia BENASSI, Mauro BERNONI, Massimo BIONDI, Aldo BOANO, Alessandra (Letizia) BOE, Massimo BRUNELLI, Fabrizio BULGARINI, Alberto CARDILLO, Carlo CATONI, Michele CENTO, Fulvio CERFOLLI, Fabio CIANCHI, Daniele CIGANA, Emanuele Guido CONDELLO, Michele COPPOLA, Umberto DE GIACOMO, Gaia DE LUCA, Emiliano DE SANTIS, Patrizio DEMARTIS, Santino DI CARLO, Marianna DI SANTO, Fulvio FRATICELLI, Steven HUETING, Daniele IAVICOLI, Giuseppe LANDUCCI, Stefano LAURENTI, Roberto LIPPOLIS, Francesca MARINI, Aldo MARTINA, Daniele MAZZONI, Lorenzo MENTIL, Angelo MESCHINI, Riccardo MOLAJOLI, Ernesto MONACO, Alessandro MONTEMAGGIORI, Paolo MONTI, Sergio MURATORE, Marco PANELLA, Mario PELLEGRINI, Vincenzo PENTERIANI, Fabrizio PETRASSI, Alessio PETRETTI, Francesco PETRETTI, Alice PEZZAROSSA, Riccardo PIROLI, Fulco PRATESI, Andrea PULVIRENTI, Samuele RAMELLINI, Stefano SARROCCO, Vanessa SAVALLI, Enzo SAVO, Fabio SCARFÒ, Sara SCIRÈ, Marco SCUTELLÀ, Lorenzo SESTIERI, Alberto SORACE, Gabriele TECCHIATO, Marco TROTTA, Davide VALENTI.

Il Consiglio Direttivo

Direttore: Fulvio FRATICELLI
Consiglieri: Fabrizio BULGARINI e Alessandro MONTEMAGGIORI.

Come diventare Socio

Se sei interessato alla ricerca ornitologica puoi inoltrare la tua domanda di associazione al Direttore SROPU che ne condividerà la valutazione insieme al Consiglio Direttivo.

La quota sociale annuale è di 25,00 € e può essere versata attraverso:
bonifico bancario su conto Banco Posta codice IBAN: IT21Z0760103200000099211005 oppure versamento sul Conto Corrente Postale n. 99211005 intestati a Stazione Romana Osservazione e Protezione Uccelli - S.R.O.P.U. - Piazza Margana, 40 - 00186 Roma. Specificare nella causale del versamento le annualità della quota.

Curriculum Vitae

Arianna ARADISfirefox
aradis@libero.it
Arianna Aradis vive e lavora a Roma come tecnologo presso l' ISPRA-Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale;ornitologa professionista si occupa di progetti di gestione e conservazione dell'avifauna e della biodiversità. Esperta di bioacustica, radiotelemetria terrestre e satellitare, ha collaborato con diverse università (Roma Tre, Università di Urbino), Parchi Nazionali ed Enti di ricerca. E' referee per il Journal of Raptor Research e per Ringing and Migration.

Principali campi d'interesse: Bioacustica, Radiotelemetria, Beccaccia, Monitoraggio
CV esteso ...
Elenco pubblicazioni ...

Corrado BATTISTIfirefox - 13/10/1963
cbattisti@inwind.it
Si è formato nel settore dell’ecologia di comunità presso il C.N.R.. Attualmente si occupa di strategie di gestione e pianificazione ambientale, con particolare riferimento allo studio degli effetti della frammentazione ambientale sulla biodiversità, in particolare sugli uccelli degli ambienti umidi e forestali. Attualmente è funzionario Naturalista presso il Servizio Ambiente - Provincia di Roma (ove è responsabile del Monumento naturale "Palude di Torre Flavia") e docente a contratto in Ecologia applicata presso l’Università degli studi Roma Tre.

Principali campi d'interesse: Struttura delle comunità, indicatori di sensibilità alla frammentazione ambientale, effetti di disturbi specifici (es., stress idrico) su uccelli acquatici
CV esteso ...
Elenco pubblicazioni ...

Giulia BENASSI - 18/12/1981firefox
giulia.benassi@gmail.com
Laureata in Scienze Naturali presso “ La Sapienza” Università di Roma nell’anno accademico 2006-2007 con una tesi in Ecologia applicata, nel 2008 ho completato un Master universitario di II livello in Conservazione della Biodiversità Animale e uno Stage di formazione ambientale all’ISPRA. Nel 2009 ho vinto una borsa di perfezionamento presso l’Università di Sheffield (Department of Animal and Plant Sciences - Biodiversity & Macroecology Group, UK).

Principali campi d’interesse: Ecologia e conservazione dell’avifauna, ecologia e gestione delle aree umide, specie aliene
CV esteso ...
Elenco pubblicazioni ...

Aldo BOANOfirefox - 12/06/1944
aboano@hotmail.it
La mia passione per gli animali in generale è quasi pari alla mia età; gli interessi ornitologici sono nati verso i 7 anni andando a caccia con mio padre. Ho continuato a interessarmene in maniera piuttosto dilettantesca fino al ’78 quando, entrando per la prima volta nella sede del WWF Lazio, mi apparse il mitico Bologna in tutto il suo splendore. Da quel momento è stato tutto un crescendo: inizio dell’attività di inanellamenti a Burano e Orbetello poi proseguita a Palo, campi di sorveglianza ai rapaci, censimenti degli svernanti nelle zone umide e relativo Atlante riferito alla provincia di Roma, fino alla ri-fondazione della SROPU di cui sono uno dei soci fondatori insieme ad altri pionieri. Dal 1983 all’86 coordinatore, insieme a Bardi e di Carlo, del Progetto Atlante del Lazio nell’ambito del Progetto Atlante Italiano. Attività proseguita di recente con la collaborazione alla nuova edizione (2000-2009) del Progetto Atlante del Lazio. Recentemente ho collaborato ad un progetto gestito dall’ARP e relativo al censimento delle popolazioni di coturnice nell’ambito della Regione Lazio. Da circa 15 anni mi sto occupando dello studio del Merlo acquaiolo nel Lazio e attualmente mi sono concentrato sul bacino del Farfa; sto inoltre collaborando alle attività di inanellamento nella tenuta di Castelporziano. Sono un appassionato fotografo collaboratore della Panda Photo (finchè dura) e ho scritto vari articoli di carattere naturalistico per ORSA, la rivista giovanile del WWF.

Principali campi d'interesse: Nell’ordine: merlo acquaiolo, coturnice, inanellamenti e, più in generale, collaborazione a Progetti Atlante, collaborazione ad attività di ricerca sul campo di animali vulnerabili o in pericolo
CV esteso ...
Elenco pubblicazioni ...

Massimo BRUNELLIfirefox - 22/07/1961
mss.brunelli@tin.it
Direttore della SROPU dal 1998. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni sulle principali riviste scientifiche nazionali, curatore sia del primo che del secondo Atlante degli uccelli nidificanti nel Lazio e di quello degli uccelli acquatici svernanti. Coordinatore locale di progetti nazionali (MITO 2000, Censimenti IWC, Piano d'Azione per il Lanario). E' curatore della rivista di ornitologia ALULA.

Principali campi d'interesse: Biologia riproduttiva e conservazione dei rapaci, in particolare Falco pellegrino, Lanario e Aquila reale. Uccelli acquatici svernanti.
CV esteso ...
Elenco pubblicazioni ...

Fabrizio BULGARINIfirefox - 04/05/1966
f.bulgarini@tiscali.it
Naturalista, lavora al WWF Italia dal 1994, ricopre attualmente l’incarico di Responsabile Ufficio Biodiversità del WWF Italia. Si è occupato in questi anni della progettazione e gestione dei progetti di conservazione su specie e habitat (grandi carnivori, gallina prataiola, abetine appenniniche…). Autore di vari articoli scientifici, volumi e articoli divulgativi.

Principali campi d'interesse: Conservazione
CV esteso ...

Emiliano DE SANTISfirefox - 07/02/1978
emiliano.ds@inwind.it
Laureato in Scienze Naturali presso l'Università La Sapienza con una tesi sulla distribuzione della nidificazione della Cornacchia grigia dentro la città di Roma. Master in Conservazione della Fauna presso l'Università di Pavia e in Governance delle Aree Protette presso l'Università del Molise. Lavora nel Servizio MOnitoraggio e Sorveglianza presso il Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini come Guardiaparco e si occupa di avifauna montana, in particolare si interessa di Picchio Dalmatino, Astore, Coturnice, Gracchi. Inanellatore cat. A, collabora in numerose stazioni di inanellamento in aree protette. Collabora con la LIPU per vari progetti su avifauna urbana problematica (Storno e Cornacchia grigia), progetto MITO, uccelli pelagici per la definizione delle IBA marine.

CV esteso ...
Elenco pubblicazioni ...

Giuseppe LANDUCCIfirefox - 09/01/1964
geppe.landucci@tin.it
Guardiacaccia, presso la Tenuta di Castelporziano, Ornitologo e Inanellatore. Esperto nelle varie tecniche di censimento e cattura di ungulati. Si occupa di didattica ambientale e formazione ecologica; partecipa regolarmente alla realizzazione di progetti scientifici, documentari naturalistici.

Principali campi d'interesse: Beccaccia, cinghiale, documentazione e divulgazione didattica.
CV esteso ...
Elenco pubblicazioni ...

Alessandro MONTEMAGGIORIfirefox - 23/07/1963
alessandro.montemaggiori@gmail.com
Biologo esperto in conservazione e gestione della fauna selvatica ha lavorato e lavora per diversi organismi e istituzioni nazionali ed internazionali tra i quali la Commissione Europea, il Ministero dell’Ambiente, l’Università di Roma “La Sapienza”, l’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), il WWF, l’IUCN (World Conservation Union), la CITES. Da oltre trent’anni si occupa di ricerca nel campo della migrazione degli uccelli essendo stato coordinatore, insieme ad altri, di uno dei più importanti progetti di studio sulla migrazione primaverile degli uccelli nel Mediterraneo (Progetto Piccole Isole - ISPRA). Dal 1989 si occupa a livello nazionale ed internazionale della problematica legata alla gestione della fauna selvatica all'interno degli aeroporti soprattutto per conto dell'ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile) e dell'ICAO (International Civil Aviation Organization). Negli scorsi due anni è stato il Direttore dell'Area Marina Protetta e Riserva Naturale Statale "Isole di Ventotene e S. Stefano". Website: www.montemaggiori.it.
CV esteso ...
Elenco pubblicazioni ...

Sergio MURATOREfirefox - 06/06/1978
sergio_muratore@yahoo.it
Sergio Muratore è nato e vive a Civitavecchia; laureando in Scienze biologiche presso l'Università di Roma 3, lavora come guardiaparco e collabora a diversi progetti di monitoraggio ambientale dell'ARP (Agenzia Regionale Parchi).

Principali campi d'interesse: ecologia di comunità (avifauna acquatica, Strigiformi, piccoli Mammiferi), ecologia del paesaggio
CV esteso ...

Fabrizio PETRASSIfirefox - 31/03/1966
fabrizio.petrassi@tiscalinet.it
Naturalista. Ho “incontrato” la SROPU (nelle sembianze di Alberto Sorace) nel 1996, durante una giornata di inanellamento (cinciallegre e cinciarelle) per una tesi universitaria (non la mia) nell’Oasi WWF di Palo Laziale. Da lì è partita tutta la mia vita professionale in campo naturalistico. Attualmente sono in servizio presso l’Agenzia Regionale per i Parchi del Lazio dove mi occupo prevalentemente di comunicazione, divulgazione scientifica, editoria e allestimenti museali. Praticamente cerco di fare da anello di congiunzione tra i comunicatori (in genere poco abituati a “comunicare l’ambiente”) e i naturalisti (spesso poco inclini a comunicare al di fuori del “proprio ambiente”). Mi occupo anche di educazione ambientale e formazione. Ho partecipato a progetti di conservazione e alla stesura di documenti di pianificazione.

Principali campi d'interesse: Comunicazione e divulgazione naturalistica. Conservazione. Fauna urbana.
CV esteso ...

Marco PANELLA - 03/02/1960 firefox
m.panella@corpoforestale.it
Laureato in Scienze Forestali presso l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo. Dal 1994 è inserito nei ruoli direttivi del Corpo Forestale dello Stato dove dal 2002 riveste il grado di Vice Questore Aggiunto Forestale.

CV esteso ...

Francesco PETRETTIfirefox - 06/12/1959
okapia.studium@virgilio.it
Biologo, docente di Gestione delle risorse animali all’Università di Camerino,impegnato anche nella divulgazione scientifica attraverso il lavoro in televisione, i documentari, gli articoli per i periodici e i libri, fra cui l’Aquila dei serpenti (Pandion 2008), il Manuale di gestione della fauna selvatica (Il sole24Ore 2002). Ha diretto il settore Biodiversità del WWF Italia ed è attualmente membro del comitato scientifico del WWF nazionale e della Species Survival Commission dell’IUCN.

Principali campi d'interesse: Biologia degli uccelli rapaci, in particolare biancone, biologia ed ecologia degli uccelli delle steppe, in particolare gallina prataiola
CV esteso ...
Elenco pubblicazioni ...

Stefano SARROCCOfirefox
s.sarrocco@inwind.it
Si è laureato nel 1983 in Scienze Naturali presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza discutendo la tesi in Zoologia dei Vertebrati "Il valore ornitologico della Piana di Rieti e dei suoi ambienti umidi". Nel 1991 ha svolto il corso di perfezionamento post-laurea in "Progettazione Paesistica e Ambientale" , organizzato dall'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" – Dip. di Pianificazione territoriale e Urbanistica e possiede un Master di II livello in “Conservazione della biodiversità animale: aree protette e reti ecologiche” rilasciato dal Dipartimento di Biologia Animale e dell’Uomo dell’Università di Roma “La Sapienza”, ottenuto nell’anno accademico 2005/2006. E’ inoltre abilitato all'insegnamento della Geografia e delle Scienze Naturali, Chimica e Geografia nelle Scuole Medie Superiori. E’ abilitato dall'Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica (INFS), all'inanellamento degli Uccelli a scopo scientifico ed ai censimenti dell’avifauna acquatica (IWC). E’ inserito dal 1999 nel Repertorio Nazionale dei Soci Esperti dell’Associazione Italiana Naturalisti. Membro del Comitato Scientifico per l’Ambiente della Regione Lazio, nel 1998. Dal 1983 al 2003 ha esercitato la libera professione del Naturalista, prestando consulenze tecnico-scientifiche a vari enti pubblici, società ed associazioni. E’ stato Vice presidente della LYNX scarl e consigliere della LYNX Natura e Ambiente s.r.l. di Roma. Ha partecipato in qualità di naturalista a numerosi studi ed indagini naturalistico-ambientali finalizzati a pianificazioni territoriali di area vasta, valutazioni di impatto ambientale e di incidenza, pianificazioni di aree protette regionali e nazionali, piani di gestione di siti della rete Natura 2000 e progetti di riqualificazione ambientale. Nel corso del 2000-2001 ha svolto attività di esperto all’interno della Segreteria Tecnica del Servizio Conservazione della Natura del Ministero dell’Ambiente. Dal 2004 lavora all’Agenzia Regionale per i Parchi del Lazio in qualità di tecnico naturalista. Ha collaborato, tra gli altri, con il Dip. BAU dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", con il Dip. di Scienze Ambientali dell'Università de L'Aquila, con l’Università degli Studi della Tuscia (VT), con l’Università degli Studi di RomaTre, con l'Amministrazione Provinciale di Rieti, con la Giunta Regionale del Lazio, con l’ENEL, con il WWF Italia ed Internazionale e con il Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio. Ha collaborato in qualità di socio alle attività di varie associazioni, tra cui l’Associazione Italiana Naturalisti (AIN), la Stazione Romana Osservazione e Protezione Uccelli, il Centro Italiano Studi Ornitologici e la Società Italiana di Scienze Naturali. E’ stato Professore a Contratto all’Università degli Studi della Tuscia (VT) per il corso Zoologia Forestale, nel 1999, e nel 2008 all’Università degli Studi di Roma Tre, nel corso di “Valutazione strategica di impatto ambientale” . E’ autore e coautore di oltre 100 pubblicazioni scientifiche relative a diversi aspetti della biologia ed ecologia dell’avifauna italiana e di altre specie di Vertebrati. Ha inoltre pubblicato alcuni libri scientifici e divulgativi, oltre a 50 articoli a carattere divulgativo su argomenti di carattere zoologico e naturalistico.
CV esteso ...
Elenco pubblicazioni ...

Marco SCUTELLÀfirefox - 04/11/1968
marco.scutella@fastwebnet.it
Fin da ragazzo ho svolto volontariato a favore della conservazione della natura, al parco nazionale d’Abruzzo e nel WWF. Al momento di decidere la mia tesi di laurea il professore mi portò all’oasi WWF Lago di Burano per definire un argomento da sviluppare. Dopo una iniziale “sbandata” per le anatre tuffatrici rimasi affascinato da “nuvole rosa” che si spostavano da una parte all’altra della riserva naturale. Da lì è iniziata la mia passione che, grazie al socio onorario SROPU Fabio Cianchi ed al correlatore della tesi dott. Nicola Baccetti (ISPRA), mi ha portato alla laurea in scienze biologiche. Da oltre 20 anni mi occupo dell’avifauna delle zone umide ed, in particolare, di fenicotteri rosa. Specie per la quale curo l’inserimento nel database della Tour du Valat delle letture di anelli colorati. Mi dedico nel tempo libero alla lettura di anelli colorati, in particolare per il fenicottero ma anche per le altre specie legate a zone umide come: Gabbiano reale, Gabbiano nordico, Gabbiano comune, Gabbiano roseo, Beccapesci, Gabbiano corso, Spatola. Ho collaborato al rilevamento dati per l’atlante svernanti comune di Roma, rimanendo affezionato alle specie “urbanizzate”, in particolare il Gabbiano reale ed il Germano reale. Collaboro a livello volontario con le oasi WWF maremmane e con la riserva naturale Saline di Tarquinia (VT). Luoghi da preservare, fondamentali per le specie legate ad un ambiente ecologico estremo, come, appunto, il fenicottero.

Principali campi d'interesse: Biologia e conservazione del fenicottero (Phoenicopterus roseus), Ecologia e conservazione dell’avifauna, ecologia e gestione delle aree umide, specie inurbate, inanellamento a scopo scientifico.
CV esteso ...